Freesoloist

Freesoloist
(Austin Howell)

Lettura: spessore-weight(2), impegno-effort(1), disimpegno-entertainment(2)

Il nome di Austin Howell non era evidentemente così noto al grande pubblico: la dimostrazione è data dal silenzio che ha seguito la sua caduta mortale del 30 giugno 2019. Eppure, la modalità della disgrazia sembrerebbe fatta apposta per surriscaldare le tastiere. Perché la morte in free solo di un climber “freesoloist” (per definizione) non può non attizzare i commenti negativi di coloro che sono contrari per principio a questa disciplina.

Austin Howell

E’ una constatazione un po’ amara, con un fondo di utilità: lasciare in pace chi ci ha appena lasciati e guadagnare un’occasione per stare zitti, rinunciando per una volta a denunciarne l’esibizionismo o le nascoste pulsioni di morte.

Già l’anno è stato ben funesto, ma purtroppo quest’altra tragedia si aggiunge all’elenco. Il 31enne Austin Howell, ben conosciuto nell’ambiente dell’arrampicata per il suo account Freesoloist, è morto cadendo mentre arrampicava appunto in free solo nella Linville Gorge (North Carolina, USA). I soccorsi sono stati allertati subito dopo la caduta, alle 11.46 ora locale, e hanno raggiunto il corpo di Austin alle 13.18. Il climber, originario dell’Illinois, è stato dichiarato morto alle 13.30.

Austin Howell

Quel luogo gli era molto familiare, un filmato del 2015 lo riprendeva mentre senza alcuna protezione, senza scarpe e completamente nudo – tranne un cappello in testa – arrampicava su Dopey Duck, via di 5.9, lunga poco più di 100 metri. Ovvio che a suo tempo l’anticonformista Howell era riuscito a stupire cimentandosi nel primo free solo nudo della storia.

6
Freesoloist ultima modifica: 2019-07-19T05:05:13+02:00 da GognaBlog

5 pensieri su “Freesoloist”

  1. 5
    Alberto Benassi says:

    sono d’accordo con quanto afferma il filosofo e anche alpinista  Gianni Vattimo :
     
    “…non si vive solo per servire la società, ma per cercare di essere felici”
    “…è importante capire che non siamo al mondo solo per produrre o per riprodurre, ma per esistere, e che l’esistenza è una sfida continua. Credo che faremmo bene ad avere un’idea più aginistica della vita. “

  2. 4
    Joseph Healy says:

    Free soloing is one thing, making it your identity is another…

  3. 3
    Renato Bresciani says:

    Ca…o! Il primo freesolo NUDO ! Veramente il PRIMO FREESOLO completamente NUDO! Altro che il promo uomo sulla luna! Grande, mitico, wov!!!!!

  4. 2
    Paolo Panzeri says:

    Nietzsche verso la fine dell’800 aveva notato che l’umanità si stava avviando verso il trionfo dell’Egoismo sia dell’individuo che delle masse.
    Sugli individui penso non abbia sbagliato, sulle masse direi che si dovrebbe cambiare la parola con gruppi, o confederazioni, o associazioni, o partiti, …..
    A me gli esempi di individui egoisti “eccellenti” piacciono solo se creativi, come  Lui!

  5. 1

    Sicuramente un grande esempio di libertà. Ma anche di egoismo, perché per chi resta é durissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.