Milano Climbing Expo 19

Milano Climbing Expo 19
http://2019.milanoclimbingexpo.com/

Lettura: spessore-weight(1), impegno-effort(1), disimpegno-entertainment(2)

La palestra UrbanWall (via Gramsci, 19 – Pero, Milano) organizza per il 25-26 gennaio 2019 il Milano Climbing Expo 19. È la seconda edizione di un progetto che UrbanWall intende portare avanti negli anni, per farlo diventare una tappa fondamentale nel panorama internazionale dell’arrampicata, nell’ottica della partecipazione sociale per lo sviluppo del movimento della scalata.

Marcello Bombardi

Coautori e conduttori della sessione 2019 saranno i giornalisti Valentina Graziosi e Dario Ricci, entrambi appassionati di montagna. L’atleta Anak Verhoeven e la arrampicatrice Federica Mingolla li supporteranno per i commenti tecnici e per intervistare gli atleti che interverranno.

Laura Rogora

Venerdì pomeriggio dalle 16 gli atleti Juniores Kundalini si impegneranno in una sessione di allenamento per “scaldare” l’evento sotto la guida dei loro istruttori Mauro Sartirana, Andrea Giani e Stefano Sanvito. Assieme coopereranno per uno scambio formativo con gli allenatori spagnoli della squadra Olimpica della Repubblica Popolare Cinese. Anche Tito Pozzoli sarà presente per sottolineare come la metodologia SKILL da lui sviluppata sia fondamentale per la preparazione tecnica dei futuri grandi atleti, e non solo. Alle 17.45, per entrare nel vivo di Milano Climbing Expo 2019, Andrea Pilo si produrrà in un’esibizione di Trial Bike.

Dalle 18.00 alle 21.00, giovani atleti, future e attuali promesse dell’arrampicata italiana, e alcuni atleti della squadra Olimpica della Repubblica Popolare Cinese gareggeranno nelle qualifiche per le Competizioni Lead e Boulder del giorno successivo. I primi due classificati per categoria e disciplina potranno così accedere alle gare MCE19-UW Lead e Boulder del 26 gennaio.

Stefano Ghisolfi

Al termine delle qualifiche Valentina Graziosi guiderà Le ali sulle dita, un talk&video show ideato e coordinato da Valentina stessa. Interverranno Barbara Zangerl e Jacopo LarcherSara GrippoStefano Ghisolfi, Antonio RossiLaura RogoraMichele Maggioni e altri ospiti a sorpresa.

Sabato sarà la volta dei workshop aperti a tutti e delle gare tra i top. Gli appassionati potranno scalare con i top climber internazionali, scegliendo tra nove workshop tenuti in due diversi momenti, uno al mattino e uno al pomeriggio. Guideranno i workshop atleti di caratura internazionale quali Silvio Reffo, Jacopo Larcher, Barbara Zangerl, Jorg Verhoeven, Katharina Saurwein, Luca Moroni, Federica Mingolla assieme ad alcune Guide Alpine.

Per questa nuova edizione di Milano Climbing Expo saranno presentati un workshop sul Paraclimbing: ragazzi e ragazze con un handicap fisico mostreranno come l’arrampicata, loro grande passione, li ha aiutati nel percorso di superamento della loro disabilità.
È possibile partecipare a più workshop contemporaneamente in entrambe le sessioni, per un totale complessivo di tre ore con i campionissimi dell’arrampicata! È gradita la pre-registrazione a questo link.

Dalle 16.00 il gioco si farà duro… e i duri cominceranno a giocare! I top climber e gli atleti che si sono qualificati alle gare del venerdì si sfideranno nel MCE-UW Lead e Boulder
Il pubblico che non potrà partecipare all’evento avrà comunque la possibilità di vedere le gare in diretta sugli appositi canali streaming. L’evento verrà inoltre integralmente ripreso da Sky Italia: Milano Climbing Expo 2019 diventerà quindi un asset televisivo all’interno di Icarus, programma di SKY Italia dedicato allo sport.

Jakob Schubert

Rivedremo i super ospiti dello scorso anno, tra cui Kilian Fischhuber (secondo a Milano Climbing Expo 18 Bouldering e di ritorno dall’affascinante spedizione alla “Città di granito” a Ulakhan-Sis in Yakutia in Siberia orientale), Gabriele Moroni (vincitore di Milano Climbing Expo 18 Bouldering e della Coppa del Mondo Bouldering a Tokyo 2018), Laura Rogora (seconda a Milano Climbing Expo 18 Lead, prima italiana a partecipare ai Giochi Olimpici Giovanili a Buenos Aires 2018 e Campione del Mondo Junior Bouldering 2018 a Mosca), Stefano Ghisolfi (fresco salitore dell’9b+ di Perfecto Mundo, secondo in Coppa del Mondo Lead con la vittoria in due prove, a Chamonix e Kranj), la slovena Mina Markovic (vincitrice di Milano Climbing Expo 18 Lead), Stefano Carnati (recente ripetizione di Biographie, 9a+, a Céüse), Barbara Zangerl (con il suo primo 9a di Speed ​​a Voralpsee e la prima ripetizione con Jacopo Larcher di Odyssee sulla Nord dell’Eiger), Maja Vidmar, Katharina Saurwein e Jorg Verhoeven (entrambi recenti ripetitori della via trad Tainted Love a Squamish).

Katharina Saurwein

Ma, accanto a loro, sui muri di Urban Wall vedremo altri atleti top tra i quali Jakob Schubert, due volte campione del mondo Lead; Jessica Pilz, neo giovanissima Campionessa del Mondo Lead e Bronzo nella Combinata Olimpica; Katja Kadić, 5a nella classifica generale di Coppa del Mondo Bouldering 2018; Stasa Gejo, Campionessa Europea Boulder in carica e medaglia di bronzo ai recenti Campionati del Mondo Boulder a Innsbuck 2018; la belga Anak Verhoeven, Campionessa Europea Lead in carica e medaglia d’argento ai Campionati del Mondo Lead a Parigi 2016 e capace di salire fino al 9a+ lavorato e 8c a vista in falesia; Mathilde Becerra, atleta della nazionale francese Lead con all’attivo fino all’8c+ in falesia nel suo palmares; il nostro fortissimo Marcello Bombardi, Campione italiano Boulder 2018, vincitore di una Coppa del Mondo Lead a Chamonix nel 2017.

Katja Kadić

La direzione gare è di Paolo Morandi con il supporto del corpo Istruttori Urban Wall e di un giudice FASI. I tracciatori sono (in ordine alfabetico): Alberto Gnerro, Gabriele Moroni, Lorenzo PuriMartino Sala, Stefan ScarperiFrancesco “Franz” Spadea, Andrea ZanoneAntonio Zecchino. Il Responsabile Sicurezza è Antonio Zecchino.  

0
Milano Climbing Expo 19 ultima modifica: 2019-01-04T05:40:58+02:00 da GognaBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.