#RestartDolomiti

#RestartDolomiti

Lettura: spessore-weight(2), impegno-effort(1), disimpegno-entertainment(1)

Il gruppo facebook DoloMitici!, forte di 82.391 membri al 12 gennaio 2019, è nato con l’obiettivo di condividere l’attaccamento per le Dolomiti: immediata è stata la decisione di attivarsi per contribuire economicamente alla ricostruzione del Bellunese duramente colpito dai recenti drammatici eventi meteo della tempesta Vaia.

Ha preso quindi forma il progetto #RestartDolomiti (https://dolomitici.landen.co/restartdolomiti), con il desiderio di aiutare la montagna ferita e le sue popolazioni: un esempio di come la solidarietà, la bellezza e la forza, possano essere volano per ripartire.

L’idea è stata quella di sensibilizzare artisti e sportivi a donare una propria opera od oggetto personale da proporre in una mostra dal 19 al 26 gennaio 2019 e un’asta pubblica che si terrà sabato 26 gennaio 2019.

Il ricavato verrà devoluto al fondo della Provincia Welfare e identità territoriale – Solidarietà per l’emergenza nel Bellunese http://www.provincia.belluno.it/nqcontent.cfm?a_id=10955.

Lettera del segretario del presidente Sergio Mattarella

Domande e risposte frequenti (FAQ)
Desidero inviare un’opera, come fare?
Contatta Alberto Rossi alla email alberto.bottegadelquadro@gmail.com
Desidero partecipare all’asta ma non posso esserci, posso essere contattato al telefono nel corso dell’asta?
Contatta Alberto Rossi alla email alberto.bottegadelquadro@gmail.com
Quando e dove si svolgerà l’asta?
Da sabato 19 a sabato 26 gennaio 2019 si terrà una mostra delle opere e degli oggetti presso Villa Patt di Sedico (BL). Il 26 gennaio nel pomeriggio avrà luogo l’asta.
Entro quando posso inviare l’opera?
Entro metà gennaio 2019. Per i dettagli dell’invio contatta Alberto Rossi alla email alberto.bottegadelquadro@gmail.com
Vorrei maggiori informazioni.
Scrivi una email a superdolomitici@gmail.com
Vorrei fare una donazione al FONDO “WELFARE E IDENTITA’ TERRITORIALE”. Il Codice IBAN per effettuare i versamenti è:
IT61 T033 5901 6001 0000 0162 717. La causale da inserire: “Solidarietà per l’emergenza nel bellunese”

Fabio Vettori

Il programma e gli orari
Villa Patt de Manzoni di Sedico (BL):
Sabato 19 gennaio apertura mostra ore 11.00; inaugurazione ore 12.00; chiusura mostra ore 18.00. Nei giorni 20, 21, 22, 23, 24, 25 gennaio l’orario di apertura è dalle 15.00 alle 18.00.
Sabato 26 gennaio apertura mostra ore 11.00; apertura asta di beneficenza ore 15.30.
Si può scaricare il programma completo da: https://goo.gl/z5T7uu
Ingresso a offerta libera

Deborah Compagnoni

Artisti e Atleti
Gli artisti e atleti che partecipano al progetto con un grande cuore sono tanti.
La lista aggiornata su Youtube:
https://www.youtube.com/playlist?list=PL3B7bL4cJGiGa0LRMO6xdBrGxe8YTa_xF
La lista aggiornata su Facebook:
https://www.facebook.com/notes/dolomitici/dolomiti-emergenza-maltempo-restartdolomiti-arte-e-oggetti-all-asta/10157445646688274/

Ecco la lista completa di artisti, atleti, manager e aziende che partecipano al progetto:
Ballestrin Sergio, Ballis Laura, Balsamo Maia per Balsamo Renato, Bernardi Walter, Bettio Carla, Bianchi Roberto, Biasi Olimpia, Bossone Riccardo, Bottegal Antonio, Busana Isidoro, Calabrò Vico, Casal Sara, Case Marta, Cavinato Paolo, Carraretto Lino, Cascella Orianna, Casellato Gilberto, Ceschin Livio, Daberto, D’Alberto Luisa, Dal Pont Anna Maria, Da Gioz Graziella, De Bastiani Silvia, De Bastiani Susanna, De Eccher Riccarda, De Gol Italo, De Lotto Maurizio, De Pellegrin Bruno, Farina Marta, Getto Claudio (“Caio” di Caio Comix), Graia Alberto, Iat Isanna, Lovison Stefano, Marmolada Anna, Modla Grace, Olivier Cosetta, Pellegrini Chiara, Piccolin Dunio, Piller Riva Olga, Pinter Lauria Francesca, Rubin Mauro, Slis Pierluigi, Sogmaister Dario, Turra Maria, Vettori Fabio, Zardini Giulio, Zardo Elisa

Compagnoni Deborah, Dell’Agnola Manrico, De Pellegrin Oscar, Ganz Maurizio, Ghedina Khristian, Kratter Giacomo, Lunger Tamara, Moro Simone, Nibali Vincenzo, Pavanello Antonio, Piller Cottrer Pietro, Riva Diego, Sagan Peter, Tomba Alberto, Troncon Alessandro, Zanardi Alex, Zanolla Maurizio (Manolo), Zorzi Cristian

#RestartDolomiti è così speciale anche grazie al contributo di:
Angeloni Oscar
BonTajer http://bontajer.it
Boyle Alan e Susan – https://www.avamelia.com/
Cavalet Mauro – https://www.trattorialoasi.com
D’Incà Egidio – https://www.piandellevette.it
Dolomitiunesco.info – https://goo.gl/xmBppb
FAI – Belluno – https://www.facebook.com/FAIdelegazioneBelluno/https://www.instagram.com/faigiovanibelluno
Famiglia Cremonese – https://www.sportful.com
Feltrin Giovanni
Gennari Martina – http://www.meemu.it/
Menegus Stefano
D.M. Inox Snc – info@dminox.com
Pro Loco Sedico – http://www.prolocosedico.it/
Rossi Alberto
Salvadori Cornici – https://www.salvadoricornici.com/
Vidotti Andrea – https://www.andreavidotti.com/

Manrico Dell’Agnola

Welfare e identità territoriale – Solidarietà per l’emergenza nel Bellunese
di Francesca De Biasi (Consigliera Provinciale delegata al Welfare) e Roberto Padrin (Presidente della Provincia)

Questo Fondo vuole essere un primo esperimento in cui il territorio si prende cura di sé a partire dalla sinergia e dalle risorse di tutte le sue rappresentanze.

Il Fondo Welfare e Identità Territoriale si è costituito il 15 ottobre 2018 con lo scopo di affrontare per la prima volta in modo sinergico i temi critici della provincia di Belluno, tra tutti il fenomeno dello spopolamento.

Il Fondo è gestito da un comitato coordinato dalla Provincia e composto dalle più importanti realtà del territorio: la Conferenza dei sindaci, le sigle sindacali CGIL e SPI CGIL, CISL e UIL, il Consorzio Bim Piave, il Comitato d’Intesa, la Diocesi di Belluno – Feltre e le associazioni di categoria Confartigianato, Ascom, Appia, Confagricoltura e Confindustria.

L’ondata di maltempo del 28-29 ottobre scorsi ha trasformato il territorio e la vita di molte persone che vivono nella provincia di Belluno. Oltre 28 mila ettari di bosco sono caduti a terra, quasi 500 Km di strade sono state danneggiate, 250 le frane censite dalla provincia, 113.000 utenze, la metà della popolazione provinciale, quel giorno è rimasta senza elettricità e in moltissime zone per settimane uffici, case e scuole sono state alimentate da gruppi elettrogeni.

Ancora, l’ammontare dei danni ai privati ad oggi sembra che supererà i 100 milioni di euro e con probabilità sarà minimo il recupero con i fondi statali e regionali ad oggi previsti, perché molti e ingenti sono gli interventi strutturali che devono e hanno dovuto essere messi in opera.

Di fronte a questa situazione il fondo non poteva che attivarsi poiché questo evento, a detta di molti, rischiava e rischia di essere un ulteriore motivo di migrazione per le persone. Tutto ciò che verrà raccolto dal Fondo sarà per questo destinato ad aiutare le persone, bambini, adulti, anziani e famiglie a tornare alla normalità.

Ringraziamo tutti coloro che, da DoloMitici! e dintorni, hanno lavorato, gli artisti e gli sportivi di fama che hanno donato e tutti coloro che vorranno acquistare una delle opere o uno degli oggetti messi all’asta per aiutarci a far ripartire la terra bellunese.

7
#RestartDolomiti ultima modifica: 2019-01-13T05:05:44+02:00 da GognaBlog

1 commento su “#RestartDolomiti”

  1. 1
    Dario Ganz says:

    Grazie di cuore Alessandro.

    In tema con il tuo bellissimo blog questo oggetto donato da Manolo!
    https://youtu.be/59SfFKHATPA
     
    “Non eravamo su “Il mattino dei maghi” ma è stato emozionante anche per l’alpinista Manolo staccarsi dall’imbrago che lo ha accompagnato nelle più importanti salite di questi anni. Lo abbiamo incontrato al Mas di Sedico (BL) e siamo rimasti tutti a bocca aperta di fronte al disastro dell’ondata del torrente Cordevole. Così, con un po’ di #commozione nell’azzurro dei suo splendidi occhi, Maurizio Zanolla #Manolo esprime la sua grande #generosità e aderisce a #RESTARTDOLOMITI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.